domenica 4 ottobre 2015

MAMME E TIROIDE


Buongiorno Meravigliose Ordinarie Mamme,

Oggi vorrei affrontare con voi un tema che davvero non conoscevo ma che ho scoperto essere di interesse a moltissime mamme e donne come me che l'ho provato sulla mia pelle, ovvero PROBLEMI ALLA TIROIDE.
Verso la metà di giugno, dopo la prematura scomparsa di un amica per un terribile tumore al seno, io come tante altre amiche abbiamo deciso di prenotare una visita per un ecografia di controllo. Per fortuna è risultato che non vi era niente per cui avere paura, ma mi è stata riscontrata una tiroide un pò ingrossata. Mi è stato detto di fare degli esami del sangue di controllo quando sarei tornata dal viaggio di nozze, e presa dalle mille emozioni e dai mille impegni prematrimoniali e poi di luna di miele, ho preso alla lettera il dottore e me ne sono dimenticata per 3 settimane buone!!

Tornata a casa, sposata e rilassata, ho ripreso in mano le carte della visita e ho proceduto a fare gli esami del sangue…….bhè solo a vedere i valori mi sono spaventata ( vi dico solo che uno che doveva andare da 0 a 5.9 era addirittura a 628!!!!!!!).

Presa ovviamente dal panico ho prenotato una visita, pubblica andava a 2 mesi mentre privata l’ho fatta il giorno stesso!!! Sono andata da questo endocrinologo che dopo una visita peraltro anche un po’ superficiale mi ha prescritto una pastiglia di ormone sintetico A VITA ed esenzione agli esami del sangue che avrei dovuto effettuare ogni 2 mesi prima e ogni 6 mesi poi per la modica cifra di €150.00

Non vi nascondo che sono uscita un po’ sconcertata dalla visita e per niente convinta, quindi nonostante abbia iniziato la terapia suggerita ho deciso di consultare un altro medico, questa volta a Milano la cui dicitura diceva:

Responsabile  Unità Operativa Semplice di Endocrinologia
Competenze: Endocrinologia generale, Endocrinologia della donna- contraccezione-menopausa, Tiroide

Sono stata da lui dopo una settimana e dopo una visita di 1 ora piena con anamnesi accuratissima, visita, e controllo documenti precedenti mi dice che per lui essendo terapia purtroppo da farsi effettivamente a vita preferisce non farmi partire subito perché per ora anche se la mia tiroide non funziona troppo bene, IPOTIROIDISMO, il mio corpo la sollecita tantissimo per farla lavorare e per ora và, ma in caso di gravidanza………e qui ti volevo!!!!!
Proprio così! In caso di gravidanza?? Perché il problema è proprio questo la mia paura per questa scoperta è rivolta soprattutto al pensiero di una possibile, spero prossima, gravidanza.
Bhè in questo caso tutto cambia, infatti anche il medico mi ha proposto di iniziare subito la terapia (aumentandomi cmq quella datami dal primo medico) e dicendomi che in caso di concepimento avremmo dovuto subito aumentarla ancora. In oltre mi ha dato altri esami del sangue da fare più un'altra eco dopo 15 giorni e poi altro controllo tra 12 mesi aggiornandoci però frequentemente via mail , così da evitarmi il viaggio.

Io inizialmente non pensavo minimamente che potesse essere un problema di tiroide però ad essere onesti uno dei sintomi riscontrati lo avvertivo e tanto: stanchezza cronica, cioè mi addormentavo ovunque e alle 19.00 sarei stramazzata a letto nonostante gli integratori di vitamine che prendo d’estate!

Ma facciamo un po’ d’ordine! Vi dò alcune info importanti, ma spiegate in maniera chiara.
 

COS’E’ LA TIROIDE?
La tiroide è una ghiandola del nostro corpo sita alla base del collo che ha un gran numero di funzioni come quella di controllo del metabolismo, di controllo dello sviluppo scheletrico e sessuale, sulla termoregolazione corporea e influisce sul ritmo sonno- veglia e riesce a far tutto grazie alla produzione di due importantissimi ormoni che elaborano lo Iodio. Strettamente correlata alla tiroide è l’ipofisi che sita alla base del cervello comanda la tiroide stessa.

TIPI DI  MALFUNZIONAMENTO DELLA TIROIDE:
Ipotiroidismo:  quando è riscontrato questo tipo di problema alla tiroide significa che la nostra tiroide lavora poco e i sintomi sono diversi, come per esempio l’eccessiva sonnolenza, problemi di memoria, sensazione di freddo anche in situazioni normali, flusso abbondante nel ciclo mestruale, crampi, bassa frequenza cardiaca, etc.  Solitamente si cura  con una pastiglia di ormoni sintetici che non sono farmaci e vanno a ristabilire il giusto equilibrio di quelli mancanti.
Ipertiroidismo:  a contrario del primo tipo questo problema alla tiroide fa si che questa produca più ormoni del necessario e questo comporta sintomi come, riduzione del flusso mestruale, perdita di peso, irritabilità, aumento della frequenza cardiaca  e della sudorazione. Solitamente si interviene con farmaci antitiroidei o in casi più estremi in somministrazione di iodio durante l’intervento di esportazione della tiroide.

ITER DA SEGUIRE: La prima cosa da fare sono senz’altro gli esami del sangue che dovete farvi prescrivere dal vostro medico curante e che servono a valutare la quantità di ormoni T3 e T4. Molto utile può essere anche una ecografia per valutare le dimensioni e la struttura della vostra tiroide. Successivamente al verificarsi di eventuali anomalie chiedete al vostro medico come agire.

TIROIDISMO POST PARTO: La tiroidite post parto è una disfunzione della tiroide su base autoimmune, temporanea nella maggioranza dei casi, che insorge nei primi mesi dopo il parto. E’ caratterizzata da un’aumentata concentrazione dell’ormone tiroideo nel sangue e i sintomi possono essere confusi con quelli della depressione post-parto: tra essi vi sono calo ponderale, irritabilità, cattivo umore, in alcuni casi diarrea. Secondo diversi studi internazionali la prevalenza media di questa patologia si attesta intorno al 5%, mentre in Europa la percentuale sale all'8%.
 
Queste sono alcune info chiave che possono esservi utili se vi è squillato qualche campanello d'allarme a cui non sapete dare una risposta.
Ovviamente un controllo in caso di dubbio non fa mai male , ma senza allarmismi, e poi affidatevi a personale competente anche se magari dovrete spostarvi un po', dopotutto stiamo parlando della Vostra salute!
Vi allego alcuni Link che ho trovato interessanti e quindi ho deciso condividere con voi .
(se non doveste riuscire a collegarvi copiate semplicemente il link nella barra in alto della ricerca)
IPOTIROIDISMO, LA TERAPIA PIU' FACILE http://www.tiroide.com/al-centro-del-benessere/softgel/
Se avete domande, riguardo al mio specialista e volete condividere con me la vostra esperienza io sono qui!!! VI aspetto!
Laura
 





12 commenti:

  1. Grazie di questo post. Corro subito a farmeli.
    In bocca al lupo per i tuoi progetti.

    RispondiElimina
  2. Grazie! Ed in bocca al lupo a te!! Baci

    RispondiElimina
  3. Grazie per le informazioni!
    Baci Maria

    RispondiElimina
  4. Grazie per questo interessantissimo post e....in bocca al lupo per tutto . ;)

    RispondiElimina
  5. Ciao, grazie per questo articolo, sono ipotiroidismo da quando avevo 16 anni, ora ne ho 33 e convivo perfettamente con la pastiglia, mi interessava la parte sulla gravidanza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È davvero importante controllare la tiroide soprattutto in gravidanza anche per chi è già in terapia xke cambiano i dosaggi!! In bocca al lupo!

      Elimina
  6. Ammetto di aver fatto anche io eco seno ma quella che mi preoccupa di più è la mia tiroide biricchina...casi di ipertiroidismo sublicino post gravidanze...eco,ago aspirato, esami sangue...sintomi persistenti (tachicardia iperattività diminuzione peso...)...mi hanno consigliato il centro di busto arsizio per l ennesimo consulto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ely ho sentito parlare anche io di Busto ma se ti servissero altri contatti provati fammi sapere!! Baci

      Elimina
  7. Ammetto di aver fatto anche io eco seno ma quella che mi preoccupa di più è la mia tiroide biricchina...casi di ipertiroidismo sublicino post gravidanze...eco,ago aspirato, esami sangue...sintomi persistenti (tachicardia iperattività diminuzione peso...)...mi hanno consigliato il centro di busto arsizio per l ennesimo consulto..

    RispondiElimina
  8. Ammetto di aver fatto anche io eco seno ma quella che mi preoccupa di più è la mia tiroide biricchina...casi di ipertiroidismo sublicino post gravidanze...eco,ago aspirato, esami sangue...sintomi persistenti (tachicardia iperattività diminuzione peso...)...mi hanno consigliato il centro di busto arsizio per l ennesimo consulto..

    RispondiElimina